alain-bonnardeaux-8DkY9U7ksdk-unsplash-1

Alla scoperta di un turismo sostenibile e responsabile


Sostenibilità

Alzi la mano chi non ne ha mai sentito parlare

Al giorno d’oggi è un tema ricorrente in diversi ambiti, come sostenibilità energetica, ambientale, economica, aziendale, solo per nominarne alcuni tra i tanti. 

Uno dei settori che ci piacerebbe esplorare in questo articolo è quello del turismo ed in particolare del turismo vissuto in un’ottica sostenibile e responsabile. Tutti sappiamo che esistono molti tipi di viaggi diversi e che lo spirito del nostro viaggio dipende proprio dall’approccio che decidiamo di adottare fin dall’inizio.

Dall’idea di dove andare, alla scelta dell’itinerario e dei luoghi da visitare, al tipo di attività che vogliamo intraprendere una volta arrivati sul posto, ogni elemento condiziona il risultato finale della nostra avventura. Di fatto, tutto dipende da cosa ci vogliamo portare a casa – metaforicamente – alla fine dell’esperienza.

Come qualcuno già saprà, il turismo sostenibile è un tipo di turismo che sta guadagnando sempre più popolarità negli ultimi anni e che mira a far diventare il turista qualcosa di più di qualcuno che visita superficialmente una località turistica scattando fotografie ai luoghi più famosi e portandosi a casa il solito souvenir simbolo della destinazione…si tratta di trasformarlo in un vero viaggiatore, attento e rispettoso della comunità che visita. 

Il punto di partenza è avere una mente aperta e curiosa. Per essere un viaggiatore in realtà ci vuole uno sforzo in più, ma siamo certi che con alcuni piccoli accorgimenti l’esperienza diventa davvero unica e da ricordare per molto tempo dopo il viaggio! 

Siamo fortunati che, nell’era in cui viviamo, tutto è disponibile on line, ci vuole solo tempo e pazienza, per approdare ai siti giusti! 

Tutto comincia con l’organizzazione: la prossima volta che organizzi un viaggio, tempo permettendo, potresti provare a pensare di inserire, tra le destinazioni “must”, da vedere assolutamente, alcuni itinerari alternativi, con attrattive poco conosciute – e quindi anche meno affollate – che ti porteranno a conoscere più da vicino la gente del luogo e rendere l’intera esperienza più autentica

Dove dormire? Invece di prenotare nel solito hotel o B&B, se davvero vuoi entrare in contatto con la realtà del posto che stai visitando, il nostro suggerimento è di alloggiare all’interno della comunità per creare un legame con le persone, condividendo i piatti locali e con la fortuna di avere suggerimenti da “insider” su vere “chicche” da visitare… e chi meglio di chi ci vive può darci consigli? 

Il viaggiatore arriva in punta di piedi e se ne va senza lasciare traccia. 

Il rispetto del luogo che visiti è fondamentale e ci rendiamo tutti sempre più conto di quanto sia importante salvaguardare l’ecosistema naturale locale che da attrattiva troppo spesso si trasforma in una minaccia per alcune destinazioni che dipendono interamente dal turismo. Allora cerca di risparmiare energia e risorse idriche, e magari scegli trasporti durante il tuo itinerario a basso impatto ambientale e che i locali utilizzano. Queste sono tutte piccole scelte che hanno un effetto diretto e a lungo termine sulla località visitata. 

Ecco allora alcuni suggerimenti su come assaporare al meglio la tua prossima avventura, per viverla in un’ottica più sostenibile e responsabile!

Prima del viaggio

Dove andranno a finire i soldi spesi per la mia vacanza? A una multinazionale straniera che intende macinare solo numeri o a un’agenzia gestita dalla comunità locale, che farà del suo meglio per reinvestire il ricavato nella protezione delle risorse locali e nel loro sviluppo? Farti una domanda in più può davvero fare la differenza, così come l’informarti bene sulla destinazione prima di visitarla, per conoscere i comportamenti corretti e mostrare rispetto per culture diverse dalla tua.

Durante il viaggio

Vivi ogni momento del viaggio come occasione di crescita e interscambio culturale. Lascia a casa stereotipi o frasi come “da noi questo non si fa” o “In Italia questo funziona meglio” e apri la tua mente a nuovi modi di vivere e punti di vista. Scegli attività gestite da gente locale per accertarti che il tuo supporto arrivi dove c’è più bisogno. 

Dopo il viaggio

Il viaggio non dovrebbe finire con l’arrivo a casa. Ogni vero viaggio dovrebbe darti spunti per approfondire la conoscenza del Paese che hai appena visitato e per condividere la tua esperienza con amici e conoscenti, anche per diffondere l’idea di un tipo di turismo diverso da quello di massa. Un viaggiatore con la V maiuscola è sempre alla ricerca di nuove destinazioni e la sua mente è già al lavoro al ritorno per pensare alla prossima avventura!

Volontario o viaggiatore?

In questo senso, ti sarai accorto di come l’esperienza del viaggiatore sia molto simile a quella del volontario internazionale che parte per portare avanti un progetto, vivendo a contatto con la popolazione locale e creando un vero legame con le persone che incontra. Quando ci lanciamo con passione in un’idea, spesso fuori dalla nostra comfort zone, e siamo aperti a tutto quello che incontriamo lungo il cammino, è la ricetta perfetta per tornare a casa con un’esperienza unica ed indimenticabile. 

Il volontario cattura la vera essenza del luogo che visita e il più importante souvenir alla fine del viaggio è l’unicità di aver visitato quel luogo e quella comunità, diversi da qualsiasi altro proprio per la propria unicità.  E da qui viene l’idea di “viverla” nel modo più semplice e spontaneo, lasciando a casa gli itinerari stereotipati e creando invece delle memorie che ci arricchiscono personalmente. 

Il turismo sostenibile e responsabile è, nella maggior parte dei casi, intriso di spirito d’avventura. Come passare una notte sotto le stelle o ammirare posti speciali in sella a una bicicletta o seguendo un trekking conosciuto solo dalla gente del posto. 

Lasciare parte del viaggio senza programmi precisi è importante per non perdere l’occasione di cogliere opportunità interessanti e fare incontri inaspettati.

E tu, sei pronto per programmare il tuo prossimo viaggio? 

PLANNIN’AROUND

Ti piace scrivere? Hai una storia da raccontare? Vuoi imparare come farlo? Unisciti a noi e condividi le tue idee sul nostro blog.

Diventa content writer!

Condividi questo post!

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.