dmitrii-vaccinium-9qsK2QHidmg-unsplash-1-1

Estate 2021: i viaggi internazionali ai tempi del Covid-19

Anche tu ti stai chiedendo se questa estate potrai partire per un viaggio di volontariato internazionale? Bene, in questo articolo ti spiegheremo come ti puoi organizzare per raggiungere alcune tra le mete di volontariato più battute.

Tante domande, tante incertezze, tante preoccupazioni riempiono le nostre giornate oggi. La nostra vita tornerà mai ad essere la stessa di prima? Quando ricominceremo a viaggiare? Questa estate avremo la stessa libertà, anche se limitata, del 2020? Come avverranno i nostri spostamenti?

Tutti ci chiediamo come sarà l’estate 2021 e cosa ci aspetterà. Potremo spostarci all’Estero? Le notizie sono molte… ma lo stato attuale ci permette di dire SÌ

Sicuramente, prima di viaggiare, bisognerà prendere tutte le dovute precauzioni e assicurarsi di eseguire un tampone che confermerà la negatività al Covid-19. È necessario recarsi dal proprio medico curante qualche settimana prima del viaggio, per poter avere il tempo di effettuare tutte le analisi. Al ritorno nel proprio paese è importante fare nuovamente un tampone (molecolare o antigenico) per verificare il proprio stato di salute, tutelare noi stessi e chi ci circonda. Attenzione, alcuni paesi non ammettono i test rapidi come, ad esempio, l’Argentina.

Restrizioni nei vari Paesi del mondo

Molti paesi non consentono i viaggi internazionali all’interno del loro paese, fatta eccezione per i cittadini e i residenti e i viaggiatori dovrebbero comunque rispettare un periodo di autoisolamento di almeno 10 giorni, che può essere ridotto nel caso in cui venga eseguito un test PCR, nel quarto giorno di quarantena, e nel caso in cui questo risultasse negativo. 

I paesi di nostro maggiore interesse e su cui possiamo offrirti informazioni dettagliate, soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione di viaggi di volontariato e missioni di pace, sono: l’Argentina, la Russia, l’Armenia, la Bosnia, il Mozambico e il Kenya. 

Il nostro articolo ti fornirà informazioni immediate e più “a portata di mano”, ma per ulteriori dettagli è sempre possibile consultare il sito del Ministero della Salute. (http://www.viaggiaresicuri.it/home)

Kenya

Sono consentiti viaggi internazionali in Kenya. È chiaramente necessario soddisfare tutti i requisiti per garantire che l’ingresso sia consentito.

  • I viaggiatori dovranno mostrare la prova di un test PCR negativo, effettuato entro le 96 ore precedenti all’imbarco sul volo.
  • Tutti i viaggiatori, all’arrivo in Kenya, verranno sottoposti agli usuali controlli della temperatura.
  • Può essere necessario un periodo di auto-isolamento di 14 giorni per coloro che mostrano sintomi da Covid-19.
  • Prima di arrivare in Kenya è necessario compilare un modulo di sorveglianza sanitaria e deve essere presentato un certificato di viaggio di fiducia.

Argentina

Vi sono ancora molte restrizioni per entrare in Argentina e si deve essere autorizzati per poter fare ingresso in questo paese. È necessario sottoporsi a un test PCR, almeno 72 ore prima della partenza, il quale deve obbligatoriamente essere negativo. 

I cittadini stranieri non residenti devono aggiungere a tale dichiarazione una specie di assicurazione internazionale di viaggio, che abbia una copertura per l’assistenza in Argentina per soggetti affetti da Covid-19. Tale copertura comprende il ricovero e l’isolamento senza esclusioni o limitazioni per tutta la durata del soggiorno. 

Tutti i viaggiatori in mezzo di trasporto internazionali dovranno sottoporsi alla misurazione della temperatura prima di volare in Argentina e anche nei punti di entrata e di arrivo. Oltre alla temperatura, ci si dovrà necessariamente sottoporre a qualsiasi altro controllo o mezzo sanitario disponibile che possa segnalare eventuali sviluppi riguardanti la situazione di salute all’equipaggio durante il volo e alle autorità nelle varie postazioni aeroportuali una volta atterrati.

Si raccomanda anche di scaricare e registrarsi all’applicazione CUIDAR entro 48 ore dall’arrivo, sia che siate argentini o residenti e sia che siate stranieri non residenti. 

Nel caso della mancata osservanza delle procedure e delle norme sopra riportate e laddove si sospetti l’esistenza di un rischio sanitario, le varie autorità e organi giurisdizionali potranno esercitare attività di monitoraggio e controllo a loro carico entro 14 giorni dall’ingresso del viaggiatore nel paese.

Mozambico

Sono autorizzati i viaggi internazionali in Mozambico, ma al momento i voli sono limitati. Bisogna soddisfare tutti i requisiti per far sì che l’ingresso nel paese sia consentito.

  • È necessario sottoporsi a un test PCR, effettuato almeno 72 ore prima del viaggio e, ovviamente, deve risultare negativo. Deve essere mostrato all’arrivo nel paese e deve essere stato tradotto precedentemente in francese, portoghese oppure in inglese. 
  • Qualora tu non riesca a fornire un risultato del test valido dovrete auto-isolarvi per almeno 14 giorni.
  • Dal momento dell’arrivo nel paese verrai sottoposto a controlli sanitari, ti verrà misurata la temperatura e sarà fatta una valutazione visiva. Potrebbero anche essere necessari ulteriori test PCR (a spese del viaggiatore).
  • Qualora dovessi risultare positivo o vi siano sospetti circa la positività al Covid-19, dovrai auto-isolarti per almeno 14 giorni. 
  • Una volta entrato in paese, inoltre, dovrai fornire tutti i tuoi dettagli (numero di telefono, documento di riconoscimento, ecc.) alle autorità del paese.
  • Per entrare in Mozambico dovrai essere in possesso di un permesso turistico valido o di un visto.

Nel caso in cui desideri rimanere più tempo in Mozambico e il tuo visto sta per scadere, è necessario richiedere la proroga della tua permanenza. Potrai prendere un appuntamento sul sito del governo (https://www.senami.gov.mz) oppure contattare direttamente SENAMI al 90243 dalle 7:30 alle 15:30 (GMT+1). Qualora ci siano difficoltà, potrai anche fissare un appuntamento di persona recandoti all’ufficio immigrazioni nella tua città. Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo precedentemente riportato fra parentesi: https://www.senami.gov.mz

Nel 2017, venne introdotta la possibilità per i turisti di comprare i visti direttamente alla frontiera, una volta arrivati nel paese. Ma è importante averne uno prima di partire, soprattutto se si sta partendo da un paese in cui è presente un’ambasciata o un consolato mozambicano (come il Regno Unito), si dovrebbe richiedere il visto prima di viaggiare. Nel caso in cui hai intenzione di chiedere un visto all’arrivo in Mozambico, dovrai essere pronto a spiegare chiaramente perché non si è in possesso di tale documento. 

È, inoltre, obbligatorio, una volta arrivato in Mozambico, presentare il tuo biglietto aereo di ritorno, un invito da una famiglia o un amico, oppure mostrare la conferma della prenotazione del tuo hotel.  

Russia

Sebbene ci siano ancora molte limitazioni per quanto riguarda i viaggi internazionali in Russia, è comunque possibile partire dall’Italia. Non si è ancora a conoscenza di quando le restrizioni ai confini saranno definitivamente revocate. Ciò non si applica, però, ai cittadini nazionali o ai residenti di lungo periodo.

Si fa eccezione per quanto riguarda i viaggi di studio e per professionisti e specialisti altamente qualificati. Non sono invece consentiti i viaggi per turismo. Per maggiori dettagli circa l’ingresso nella Federazione Russa per i cittadini stranieri, accedere al seguente link: https://rusconsroma.mid.ru/it_IT/visti-turistici.

In ogni caso tutti i passeggeri devono indossare una mascherina per tutto il tempo del viaggio. La mascherina deve coprire naso e bocca. Qualora tu non possa indossare la mascherina per ragioni mediche o per altri motivi, non dovresti viaggiare.

Se sei un cittadino russo, dovrai compilare un modulo speciale prima della partenza, cliccando su questo link: www.gosuslugi.ru, entro 3 giorni dall’arrivo in Russia è necessario caricare i risultati del test PCR per il Covid-19 sul portale. Mentre si attende l’esito del test, dovrai auto-isolarti. Durante il volo, inoltre, i passeggeri dovranno compilare un altro modulo fornito dagli assistenti di volo.

Se sei un cittadino straniero, non residente nella Federazione Russa, al momento dell’arrivo nel paese dovrai mostrare un certificato medico tradotto in inglese o in russo. Anche in questo caso, i passeggeri non residenti dovranno compilare un modulo fornito dagli assistenti di volo durante il viaggio. 

Qualora tu dovessi arrivare in Russia da paesi come l’Armenia, quindi paesi degli Stati Membri dell’Unione Economica Eurasiatica, dovrai mostrare i risultati del test per il Covid-19 negativi (PCR), attraverso l’app Covid-19 Free Travel mobile. Tuttavia, stanno riprendendo con limitata regolarità i voli con Aeroflot e Pobeda. 

Per maggiori dettagli consultare il seguente link: http://www.viaggiaresicuri.it/country/RUS.

Armenia

Viaggiare in Armenia è consentito. È obbligatorio, però, sottoporsi al test per rilevare la presenza del Covid-19 e portare con sé un certificato medico.

Arrivato nel paese dovrà essere fornita la prova del test PCR negativo, effettuato almeno 72 ore prima del viaggio. È necessario tradurre questo documento in inglese, in russo o in armeno. I viaggiatori che arriveranno in Armenia senza il risultato del test PCR richiesto dovranno sottoporsi allo stesso test una volta entrati nel paese, o in aeroporto o alla frontiera, e dovranno auto-isolarsi fino alla conferma di un risultato negativo. 

Qualora venissero rilevati i sintomi da Covid-19 a seguito del test, sarai ricoverato in ospedale. I test sottoposti verranno registrati nel sistema ARMED e verranno trasmessi al soggetto tenuto in esame.

Per maggiori informazioni, consultare il seguente link: http://www.viaggiaresicuri.it/country/ARM.

Bosnia Erzegovina

Sono consentiti i viaggi internazionali in Bosnia Erzegovina. È importante soddisfare tutti i requisiti per garantire che l’ingresso sia consentito.

Anche per la Bosnia Erzegovina è obbligatorio fornire la prova di un test PCR negativo, effettuato almeno 48 ore prima del viaggio. Se sei un cittadini nazionale o residente di lungo periodo, è possibile non sottoporsi al test.

È obbligatorio l’auto-isolamento all’arrivo. Tale quarantena sarà soggetta a notifica. Verrà, inoltre, richiesto ai viaggiatori di sottoporsi a screening sanitario Covid-19 dal momento dell’arrivo nel paese. Qualora venissero rilevati sintomi, è possibile applicare ulteriori test o prolungare il periodo di quarantena. Ulteriori istruzioni verranno fornite dall’International Health Team.

Estate 2021: come si potrà viaggiare

Se proviamo a cercare un volo su internet o direttamente sulle compagnie aeree attualmente disponibili, come ad esempio, Ryanair, Blue Air o Swiss, ci renderemo conto di quanto i prezzi siano incredibilmente accessibili

Compagnie come Delta e Qatar Airways, ad esempio, hanno adottato un maggior numero di misure di sicurezza anti Covid-19. Inoltre, molte compagnie si sono adoperate ad effettuare rimborsi in tempi estremamente brevi e hanno strutturato le varie prenotazioni con modalità meno rigide. Infatti, le date o gli orari di molti biglietti aerei possono essere modificate senza il rischio di alcuna penale e con la possibilità di viaggi più flessibili.

Per informazioni più dettagliate sul cambio di destinazione, su quanto tempo si ha a disposizione per poter modificare il proprio biglietto e su quali modifiche siano effettivamente consentite, bisognerà necessariamente visitare il sito della compagnia aerea sulla quale si vuole effettuare la prenotazione.

Una volta arrivati in aeroporto è fondamentale rispettare alcune regole:

  • Compilare un modulo di tracciabilità o autodichiarazione Covid-19;
  • E’ consigliato, come già sappiamo, arrivare in aeroporto almeno due ore prima della partenza;
  • Portare sempre con sé la carta d’imbarco;
  • E’ obbligatorio rispettare tutte le misure di sicurezza, rispettare la distanza e indossare sempre la mascherina.

Quindi… siamo pronti?!

Allora cosa aspettate a partire? Abbiamo visto che, in fondo, si tratta solo di seguire qualche regola in più prima di poter salire a bordo di un aereo fare ingresso in un altro paese.

Procedure e test indispensabili sia per il nostro bene che per quello di chi ci circonda, come se ci dovessimo vaccinare per malattie come rabbia e tifo, somministrazioni che dovrebbero essere fatte prima di un viaggio in Africa, per esempio.

Sei pronto a vivere una delle esperienze più belle che tu possa fare nella vita?

Ti piace scrivere? Hai una storia da raccontare? Vuoi imparare come farlo? Unisciti a noi e condividi le tue idee sul nostro blog.

Diventa content writer!

Condividi questo post!

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.