PLANNIN'AROUND

Gokarna Disabled Rehabilitation Center – Nepal

Il Gokarna Disabled Rehabilitation Center è nato nel 2002 con lo scopo di fornire un alloggio famigliare e un’assistenza medica ai bambini con disabilità fisiche provenienti principalmente da zone remote del Nepal, dove mancano molti servizi essenziali e l’economia delle famiglie rimane di sussistenza. Il centro è anche chiamato Gokarna Center dal nome della zona in cui risiede, adiacente all’omonima foresta.

La quasi totalità dei membri del board sono persone con disabilità fisiche a loro volta, con le quali hanno imparato a convivere, in un paese che ancora non offre nè riconoscimento nè assistenza a questa categoria. Ad oggi  sono ospitati 30 bambini e altri 11 sono sostenuti da casa, ma sono decine quelli che hanno già lasciato la struttura con un’aspettativa di vita più concreta e dignitosa rispetto a quella di partenza.

Programma
Destinazione
Nepal
Ambito
Location
Gokarna
Posizioni aperte
1
Partenza progetti
Da 20/07/2023 al 20/10/2022
Durata progetto
Durata minima: 1 mese
Scadenza candidatura
8 marzo 2023

Gokarneshwor è un comune del distretto di Kathmandu nella provincia di Bagmati in Nepal.

Il fiume Bagmati ha la sua origine nel mezzo della giungla di Shivapuri in questo comune. Nel villaggio sulle rive del fiume Bagmati sorge il tempio Gokarna Mahadev, costruito nel 1582. All’inizio di settembre gli abitanti sono soliti recarsi in questo tempio per compiere le sacre abluzioni e portare delle offerte in onore dei loro padri, in questo mondo o in quello divino, in un giorno chiamato Gokarna Aunsi. La Riserva Forestale di Gokarna si trova in quest’area. Il Nepal Medical College e Teaching Hospital si trova nella zona sud-ovest di Gokarneshwor, insieme ad altre realtà assistenziali.

Il DRC si trova appunto nel quartiere di Gokarna, in una zona esterna della capitale con templi, parchi, una zona di foresta urbana e in prossimità delle colline. L’edificio si affaccia sul fiume, risiede in un abitato povero ma tranquillo e non pericoloso, dove è possibile trovare ristoranti e negozi locali. Tuttavia, per trovare dei servizi di maggior qualità (supermercati, atm internazionali, ristoranti) è necessario avvicinarsi alla zona turistica di Boudanath, una delle Stupa Buddiste più importanti al mondo, a 10 minuti e meno di 1€ di distanza con un taxi locale. 

Gli attuali ospiti del DRC sono 30, altri 11 vengono supportati da casa e si recano nel centro per le visite, portando il totale a 41 bambini e ragazzi (fine 2022). Nel centro gli ospiti vivono e si dedicano allo studio e allo svago\gioco in generale insieme ai loro fratelli e sorelle. Vengono anche sottoposti ad accertamenti e visite mediche. La necessità maggiore del centro si verifica alla mattina e alla sera (ovvero quando gli ospiti del centro non sono a scuola), durante il giorno è possibile sia prestare servizio aiutando in mansioni di bisogno giornaliero.

L’utenza presenta diverse criticità, rappresentate dalla loro condizione di minori con disabilità in un paese povero e ancora poco rispettoso di questa categoria. Il tempo privato che il singolo ospite ha a disposizione con adulti, medici e caregiver non è molto e di conseguenza la presenza di personale nuovo, interessante e formato come dei volontari da un altro continente potrebbe apportare numerosi benefici.

I bisogni di questa sede d’intervento sono molteplici e i volontari che intendono candidarsi per questa Call4Project dovranno ideare e realizzare un progetto di volontariato per rispondere a tali necessità e saranno loro stessi i protagonisti sul campo delle azioni che proporranno. Il progetto (Volunteering Project Work) verrà ideato e scritto dai volontari durante il corso di formazione P-LAB (vd. “Formazione pre partenza”) affiancati da un tutor di progetto sia in aula sia durante la fase di scrittura della proposta. Il progetto dovrà rispondere ai bisogni della sede prescelta prevedendo una o più delle seguenti attività

  • Progetto di Assistenza Medica – Visite e terapie specialistiche (fisioterapia, medicina generale, …);
  • Progetto Educativo – Realizzazione di laboratori educativi con gli utenti del centro a seconda delle proprie caratteristiche e competenze (psicoeducazione, laboratori artistici/espressivi, musicali, tematici…).

 

Tutti i volontari che si candidano al progetto devono obbligatoriamente partecipare in presenza al laboratorio per volontari pre-partenza P-LAB. Durante il corso di formazione affronterai insieme ad altri volontari tutti i passaggi necessari per realizzare un progetto ad impatto sociale positivo in un contesto d’intervento internazionale. 

Ecco cosa faremo durante il corso:

  • Presenteremo le caratteristiche, i bisogni, il target e gli ambiti di intervento del contesto;
  • Imparerai come muoverti in un contesto in sicurezza e nel rispetto dell’interculturalità;
  • Come si progetta un intervento dalla A alla Z (analisi dei bisogni e delle risorse, come definire gli obiettivi, gli indicatori e le attività di progetto, il cronoprogramma, il budget e il monitoraggio dei risultati);
  • Principi di fundraising per sostenere il tuo progetto e le comunità con cui lavorerai con il programma Givin’Around.

Leggi attentamente la scheda del corso per conoscere i docenti e i contenuti del corso, date e location della formazione, il costo di partecipazione e i posti disponibili.

Per partecipare al progetto è necessaria la conoscenza della lingua inglese ed aver compiuto 18 anni.  Dopo aver frequentato il laboratorio di formazione pre-partenza, come volontario Plannin’Around sarai in possesso di un’assicurazione che copre da rischi e infortuni anche all’estero.

Progetto di assistenza medica – Per partecipare a questo progetto è richiesto ai volontari candidati di presentare una pregressa esperienza, formativa, lavorativa o di volontariato nell’ambito medico (medicina, fisioterapia, riabilitazione) di un’utenza in condizioni di svantaggio simile alle caratteristiche del progetto a cui si intende candidarsi. Tutti i titoli ed esperienze, ad ogni modo inerenti all’ambito del presente progetto, verranno valutati in sede di colloquio con la/il candidata/o.

Consigliamo in ogni caso di informarsi bene sulle eventuali vaccinazioni, visti e di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria a seconda del paese verso cui viaggerai. Per maggiori informazioni su vaccinazioni, visti e assicurazioni visita le FAQ. 

Durante i laboratori di formazione ci sarà uno spazio dedicato alla sicurezza e ai requisiti d’accesso al paese di destinazione. In ogni caso lo staff di Plannin’Around è sempre a disposizione per aiutarti (hello@planninaround.org).

Il Nepal è uno dei paesi più accoglienti e affascinanti che potrai mai incontrare. Vivere anche solo una settimana con i suoi abitanti ti farà subito capire quanto sono curiosi di scoprire tutto quello che una faccia nuova può raccontargli e quanto sono disponibili a farti entrare nel loro mondo e nella loro cultura antica di millenni.

Partecipando a questa Call for Project avrai la possibilità unica di rispondere a un bisogno reale progettando tu stesso un intervento di volontariato internazionale. Questa è un’opportunità che solo Plannin’Around e poche altre realtà nel mondo propongono ai propri volontari. Diamo questa responsabilità a chi vuole partire con noi perché crediamo fortemente nell’enorme valore formativo che pensare (think), progettare (plan) e realizzare (implement) un intervento sociale può avere per un aspirante volontario per tutta la sua vita.

Al termine del progetto riceverai un certificato di partecipazione al progetto che riporterà tutte le attività svolte e il tempo che ci hai dedicato, spendibile come esperienza di rilievo da inserire nel curriculum e come monte ore da convertire in crediti formativi per tirocinio/tesi nella tua università.

Il Nepal è un paese a forte attrazione turistica e offre tantissime attività per chi desidera visitare. Oltre ad avere tra i percorsi di trekking più famosi al mondo (da cui si può scorgere la vetta della montagna sacra Sagarmatha, ossia il Monte Everest!), è possibile visitare il Parco Naturale del Terai, habitat naturale di rinoceronti, coccodrilli e tigri , l’antica città Newari di Bhaktapur, la rumorosa capitale Kathmandu e il lago di Pokhara. A Lumbini, nel sud del paese, è stato costruito un tempio sul presunto luogo di nascita del Buddha Gautama Siddharta, meta affascinante per tutti gli appassionati di cultura orientale e della seconda religione più diffusa in Nepal.

Per gli appassionati di sport, è possibile fare paragliding, rafting, canyoning e saltare da uno dei bungee jumping più alti del mondo (160 metri sul fiume Bhote Kosi).

Fare un viaggio di volontariato all’estero senza visitare il paese che ti ospita è secondo noi una perdita enorme per il/la volontario/a che parte e anche per il progetto che realizza e che porta con sé una volta tornato a casa. Per questa ragione in ogni progetto di Plannin’Around cerchiamo di dare quanta più libertà possibile al/alla volontario/a nella gestione del suo tempo e del progetto che svolgerà, così che possa anche avere spazio per scoprire le bellezze del paese in cui si trova.

Non siamo un’agenzia di viaggio, ma in questi paesi ci siamo stati (o c’è stato qualche volontario che è partito con noi), perciò non farti problemi a chiedere informazioni.

Tutti i volontari possono gestire autonomamente la scelta dell’alloggio durante il progetto.

Attualmente stiamo verificando un alloggio nei pressi del DRC di Gokarna per assicurarci che possa accogliere i volontari soddisfacendo i requisiti standard di ospitalità di Plannin’Around. Per questo motivo non sono ancora disponibili informazioni certe sull’alloggio e le spese (verranno aggiunte il prima possibile). Tuttavia i prezzi medi di soggiorno in Nepal, in appartamento condiviso fra i volontari, sono di circa 10€ al giorno.

Plannin’Around sostiene l’idea di un volontariato sostenibile, secondo cui un/a volontario/a che parte per un paese estero, non debba lasciare alcun segno del suo passaggio durante la sua permanenza. Per questo motivo, oltre che a dare una possibilità unica a chi parte di vivere con una famiglia o una comunità locale, spesso parte dello stesso progetto in cui sono coinvolti, ogni volontario/a dovrà sostenere le spese di vitto e alloggio alle persone che lo ospitano. Noi di Plannin’Around ci occupiamo di verificare i costi richiesti dagli ospitanti siano reali e ragionevoli e non tratteniamo nulla delle spese di vitto e alloggio, che potranno essere pagate direttamente ai responsabili del progetto o alle persone che vi ospitano.

Ogni progetto porta cambiamento e quello che ci auguriamo è che ogni aspirante volontario o volontaria scelga di intraprendere questa esperienza avendo in mente di voler portare dell’impatto positivo sia nella comunità dove andrà ad operare ma anche su sé stessa/o. 

Se ti stai chiedendo “Questo progetto farà per me?”, puoi fare così:

  • chiediti se l’ambito di intervento corrisponde alle tue capacità e ai tuoi interessi (quelle che già hai o quelle che vorresti sviluppare); 
  • gli argomenti del corso di formazione ti interessano? Credi possano esserti utili per la tua crescita umana e professionale?; 
  • controlla i requisiti e gli obiettivi di progetto, ti rappresentano?; 
  • chiediti: “quanto sarei felice se potessi partire domani?”.

Se hai risposto positivamente ad almeno uno di questi punti sei pronta/o per diventare volontario internazionale con Plannin’Around!

Se però vuoi conoscere altre proposte di volontariato o hai qualche domanda da porre agli organizzatori iscriviti ai Volunteers Day, i nostri incontri informativi online.

Hai perso l’incontro online? Scrivici a hello@planninaround.org per porre le tue domande e richiedere la registrazione dei Volunteers Day.

Affrontare la disabilità in Nepal

Vuoi partecipare a questo progetto?

Ciò che sento di aver acquisito durante questa esperienza è stata la creatività: mi sono ritrovata, nel corso di questo mese, a dar vita a numerose idee e a sviluppare la capacità di reinventarne di nuove quando quelle che avevamo si svelavano inadatte!
Irene

Richiedi informazioni ora!

    I tuoi dati saranno trattati dall'Associazione come descritto nella Privacy Policy

    Progetti correlati

     

    Iscriviti alla newsletter di Plannin’Around! 

    Potrai rimanere aggiornato sui nostri progetti, sulle nuove opportunità di volontariato e sulle storie delle nostre organizzazioni partner. Ricevi ogni mese nuove idee per  diffondere la cultura del volontariato, della progettazione e della partecipazione nel mondo. Compila i campi qui a destra, ti aspettiamo!

      I tuoi dati saranno trattati dall'Associazione come descritto nella Privacy Policy

      VUoi candidarti a questo progetto?

      Per candidarti a questo progetto invia una mail all’indirizzo hello@planninaround.org con oggetto: “Candidatura – [Nome progetto]” che riporti:

      • Nome e Cognome;
      • Numero di telefono;
      • Luogo di residenza;
      • Descrizione sintetica (max 1000 caratteri) dell’idea di progetto che vorresti realizzare, obiettivo e le attività da proporre;
      • Le motivazioni (max 1000 caratteri) per cui vorresti partecipare a questo progetto;
      • Allegare CV in pdf (max 3 pagine).

      Dopo aver inviato la vostra candidatura completa di tutti i dati richiesti, riceverete una mail con la data e l’orario per effettuare il colloquio di selezione online.

      La conferma della candidatura vi verrà comunicata via mail nelle date concordate durante il colloquio.

      L’iscrizione si considera completa quando riceverai esito positivo alla tua candidatura e invierai entro i termini previsti la quota di partecipazione al corso di formazione e i documenti di adesione al progetto.

      VUoi candidarti a questo progetto?

      Per candidarti a questo progetto invia una mail all’indirizzo hello@planninaround.org con oggetto: “Candidatura – [Nome progetto]” che riporti:

      • Nome e Cognome;
      • Numero di telefono;
      • Luogo di residenza;
      • Le motivazioni (max 1000 caratteri) per cui vorresti partecipare a questo progetto;
      • Allegare CV in pdf (max 3 pagine).

      Dopo aver inviato la vostra candidatura completa di tutti i dati richiesti, riceverete una mail con la data e l’orario per effettuare il colloquio di selezione online.

      La conferma della candidatura vi verrà comunicata via mail nelle date concordate durante il colloquio.

      L’iscrizione si considera completa quando riceverai esito positivo alla tua candidatura e invierai entro i termini previsti la quota di partecipazione al corso di formazione e i documenti di adesione al progetto.

      Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.